Barcellona, Laporta su Messi: “Voleva tornare ma a Miami è più tranquillo”

Il presidente del Barcellona Joan Laporta ha rilasciato un'intervista sul passaggio di Leo Messi all'Inter Miami, spiegando e condividendo le motivazioni della sua scelta

Pierluca Mancini Topics:
3 Min di lettura

Seguici anche su Google News, clicca qui

Dopo che la telenovela Messi si è conclusa con il passaggio dal Paris Saint Germain all’Inter Miami, negli Stati Uniti, il presidente del Barcellona Joan Laporta è intervenuto ai microfoni di Mundo Deportivo riguardo questa vicenda. Il presidente blaugrana nutriva il sogno di riportare la pulce in Catalogna in questa sessione di calciomercato, per fargli terminare lì la carriera, ma le cose per diverse motivazioni sono andate diversamente.

Queste le parole di Laporta in merito: “Ho dovuto preservare gli interessi del club mettendolo al di sopra di tutto, mi trovavo in una situazione molto difficile da gestire. C’erano buone possibilità per il ritorno di Messi al Barcellona: il giocatore voleva ed anche il padre era disposto, ma c’erano molte cose da sistemare”. Dalle parole del presidente si evince quindi come sia Messi che il suo entourage fossero anche disposti a tornare a “casa”.

La trattativa, però, non si sarebbe potuta concludere subito a causa delle problematiche finanziarie del Barcellona che dovevano prima essere risolte: “Non volevamo che accadesse ciò che è già successo in precedenza, quindi eravamo rimasti d’accordo nell’accelerare nel momento in cui avremmo sistemato tutto”.

Lionel Messi con la maglia dell'Argentina @livephotosport
Lionel Messi con la maglia dell’Argentina @livephotosport

Barcellona, Laporta: “Comprendo la scelta di Messi, lo omaggeremo”

Laporta ha continuato ancora: “Il contratto era stato concordato ma è passato del tempo e il padre di Messi è venuto a parlarmi. Mi ha detto che avevano scelto di andare all’Inter Miami perché dopo le due stagioni travagliate a Parigi, in cui si era sempre sentito sotto pressione, Leo avrebbe avuto bisogno di essere tranquillo e avrebbe potuto pensare alla nazionale”. La volontà di tornare al Barcellona, quindi, c’era, ma Messi ha deciso di intraprendere una via diversa per queste motivazioni.

Dopo aver realizzato che Messi non sarebbe tornato a Barcellona ed aver accantonato la delusione iniziale, il presidente Laporta ha dichiarato di aver compreso la scelta, ritenendosi pronto ad omaggiare con una grande l’argentino per ringraziarlo di tutto quello che ha fatto con la maglia dei catalani.

PLAYERS:
Condividi questo articolo
Facebook Twitter Pinterest LinkedIn
Lascia un commento