Brozovic, un’estate travagliata: tra rifiuti e sanzioni all’Al-Nassr

L'estate di Brozovic è una vera e propria montagna russa, tra il complicato trasferimento dall'Inter all'Al-Nassr e le sanzioni che gli impediscono di giocare con la squadra araba

Daniele Alborghetti Topics:
3 Min di lettura

Seguici anche su Google News, clicca qui

Il suo nome è stato uno dei più chiacchierati delle prime fasi di mercato e dopo una lunga trattativa Brozovic è stato acquistato dall’Al-Nassr. La trattativa per il croato è stata tutto fuorché semplice tra i suoi rifiuti e le difficoltà nel trovare un accordo tra gli arabi e l’Inter. Ora però un altro problema si prospetta all’orizzonte per l’ex nerazzurro, che non può ancora scendere in campo con la sua nuova squadra.

Brozovic, l’addio all’Inter: una trattativa complessa

Brozovic è passato all’Al-Nassr per una cifra intorno ai 18 milioni di Euro, ma la trattativa è stata estremamente complicata. Gli arabi avevano infatti inizialmente offerto 23 milioni circa all’Inter, ma il croato aveva rifiutato l’offerta di 20 milioni l’anno, alzando le pretese a 30 forse in attesa di un tentativo del Barcellona. I blaugrana non si sono però fatti vivi e nonostante le difficoltà l’affare è andato in porto.

L’Al-Nassr si stava per ritirare a causa dell’ostruzionismo del croato e l’affare era ad un passo dal saltare. Brozovic si è però convinto ed ha deciso di sposare la causa di Cristiano Ronaldo e della squadra araba, con la quale guadagnerà i 30 milioni richiesti inizialmente. Allo stato attuale delle cose però il croato non può scendere in campo con la sua nuova squadra a causa di una sanzione della FIFA.

Brozovic, Inter
Brozovic, Inter @livephotosport

Brozovic, continua la telenovela: non può giocare con l’Al-Nassr

Nonostante si sia trasferito definitivamente Brozovic non può scendere in campo con l’Al-Nassr a causa di una sanzione della FIFA. La decisione è stata presa in seguito a presunti debiti nei confronti del Leicester nell’affare per Musa e sarebbe quindi arrivato il divieto di tesserare nuovi calciatori.

Brozovic ha firmato con l’Al-Nassr, ma ciò non significa che il trasferimento sia stato accettato dalla FIFA e che di conseguenza il croato sia un nuovo giocatore degli arabi. L’ex Inter non potrebbe scendere in campo fino a gennaio 2025 nel caso in cui i sauditi non pagassero i propri debiti ed in questo scenario potrebbe inserirsi il Barcellona, in cerca di un mediano per il post Busquets.

PLAYERS:
Condividi questo articolo
Facebook Twitter Pinterest LinkedIn
Lascia un commento