Futuro Doig, intrigo di mercato: il Torino non chiude e spunta il Sassuolo

Il futuro di Josh Doig è ancora tutto da scrivere: il laterale scozzese del Verona può rimanere in Serie A, dove si attende conflitto di interessi tra Torino e Sassuolo, coi granata che non chiudono il colpo di mercato ed ora trovano concorrenza nei neroverdi di Carnevali

Mattia Gruppioni Topics:
3 Min di lettura

Seguici anche su Google News, clicca qui

Iniziata ufficialmente sabato 1 luglio, la sessione corrente di mercato estivo sta suscitando parecchie emozioni e sta vivendo di numerosi dietrofront: un po’ come quello che potrebbe coinvolgere l’esterno Josh Doig, bramato da diverse squadre di Serie A e fino a qualche ora fa ad un passo dal Torino. Alla squadra piemontese finirà con ogni probabilità anche l’ormai ex Verona Adrien Tameze, ma per lo scozzese nelle ultime ore è parso concreto l’interesse del Sassuolo.

La compagine allenata da Alessio Dionisi è alla ricerca di un profilo in grado di riempire lo slot di terzino sinistro, con i vari Rogerio e Kyriakopoulos col piede di partenza ormai da diverse settimane: mentre per il greco – secondo quanto riportato dal portale di mercato Sportitalia.com – sono stati fatti timidi sondaggi da parte di alcune squadre di Championship, per il brasiliano è definitivamente saltato il trasferimento allo Spartak Mosca, con il Sassuolo che ha ora messo gli occhi sul giovane Doig.

Karsdorp (Roma) e Doig (Hellas Verona) @Livephotosport
Karsdorp (Roma) e Doig (Hellas Verona) @Livephotosport

Torino o Sassuolo, dove il futuro di Doig? Juric e Dionisi alla finestra

In questo momento e nei prossimi giorni di mercato potrebbe dunque venirsi a creare una vera e propria asta in Serie A per Josh Doig: autore di una stagione altisonante e da vera e propria rivelazione al primo anno in Italia – con il computo totale di 2 reti e 4 assist in poco più di 20 gare disputate – l’esterno scozzese è ambito in questo momento da Torino e Sassuolo.

Da un lato la volontà sarebbe quella di trovare un nuovo laterale sinistro, con Juric che a quel punto lascerebbe partire con maggiore serenità uno tra Ola Aina e Vojvoda, mentre dall’altra Dionisi avrebbe desiderio di un restyling lungo l’out di sinistra, dove Rogerio e Kyriakopoulos necessiterebbero di sparring partner all’altezza del progetto neroverde. Il brasiliano non è stato ceduto in Russia per motivi etici, ma ora il Sassuolo si inserisce comunque di prepotenza nella corsa a Doig: quale futuro per il classe 2002?

PLAYERS: ,
Condividi questo articolo
Facebook Twitter Pinterest LinkedIn
Lascia un commento